Specializzato in psicoterapia cognitiva

Ossessioni

Il disturbo Ossessivo-Compulsivo è un disturbo d’ansia che influenza il pensiero (ossessioni) e il comportamento (compulsioni)

Ossessioni

Le ossessioni sono atti mentali quali pensieri, idee, immagini e impulsi che sono vissute dal soggetto come particolarmente intrusivi, che sfuggono al suo controllo e si discostano dal pensiero “normale”. Sono  pensieri che attivano forti preoccupazioni e che si impongono in modo costante, nonostante la persona cerchi di non prestare attenzione ignorandoli o annullandoli con altri pensieri o azioni (compulsioni).

Può essere per esempio che il soggetto attui meccanismi di pensiero o comportamenti di controllo con l’obbiettivo di neutralizzare la preoccupazione, ma con un conseguente dispendio di tempo ed energie (es. controllare continuamente di aver chiuso la porta o il fornello del gas, ecc. ….).

Le ossessioni che si riscontrano con maggiore frequenza sono:

  1. bisogno di mantenere le cose sempre in un certo ordine
  2. dubbi continui, che portano a controllare più volte se è stato eseguita correttamente una certa azione;
  3. pensieri di contaminazione conseguenti al contatto con qualcosa o qualcuno
  4. fantasie sessuali (per es. ricorrenti immagini pornografiche)
  5. impulsi aggressivi (per es., aggredire qualche caro, o gridare oscenità in chiesa)
  6. ricerca esagerata della perfezione

Compulsioni e rituali

Le compulsioni sono la “componente comportamentale” del disturbo, il cui fine è di allentare lo stato di ansia e malessere o di prevenire qualcosa di temuto. Possono manifestarsi sotto forma di comportamenti ripetitivi, o sotto forma di azioni mentali .

Il soggetto attua quindi dei rituali che vengono ripetuti rigidamente, che richiedono tempo ed interferiscono con le attività quotidiane, condizionando  i rapporti con familiari, colleghi e amici. I rituali più frequenti sono per esempio contare, controllare, ordinare, lavarsi-pulire,  richiedere o pretendere rassicurazioni, mettere in ordine, ripetere continuamente dei ritornelli, pregare.

Pur accorgendosi di comportarsi in modo inadeguato, la persona non riesce a fare meno dei propri rituali, che diventano l’unico modo per evitare il proprio disagio.

Condividi l'articolo sui social
Soffri di disturbo Ossessivo-Compulsivo e stai cercando uno psicologo a legnano? Contattami.

Abbiamo parlato di:

Soffri di ossessioni e compulsioni e stai cercando uno psicologo che possa aiutarti a combattere questo problema? Contattami, il primo consulto è gratuito e senza impegno.

Fissa un appuntamento

Fissa un appuntamento

CONTATTAMI

Compila il modulo

347 9809233

Clicca per chiamare

Leggi la nostra Privacy Policy

Ultimi articoli dal blog